Viaggi

Transilvania: 6 cose da vedere assolutamente (secondo me)

Avatar
Written by Nadja Argentina

Non so se ve ne abbia già parlato, ma il mio primo espatrio lavorativo è stato in Transilvania!

La Romania è uno stato dell’est Europa molto grande e con regioni diverse tra loro, tutte con caratteristiche diverse e a loro modo molto belle.  Purtroppo mentre ero lì, causa lavoro, non ho avuto molto tempo per girarla per bene, i tempi del cantiere erano stretti e le occasioni sono state poche, ma in 5 anni passati lì vi posso dire di aver girato almeno la regione dove stavo.

Non capisco ancora come mai la Transilvania non sia una meta ricercatissima per i viaggi, eppure è veramente bella e vicinissima all’Italia, senza contare che non è nemmeno cara (elemento secondo me di grosso vantaggio). E poi ditemi: nessuno di voi ha davvero mai sognato di visitarla dopo aver letto il Dracula di Bram Stoker o aver visto il film?! Vi assicuro che l’atmosfera è quella e i paesaggi vi lasceranno senza fiato. Purtroppo non vi aspettate di incontrare quel bell’uomo del conte Vald della pellicola perchè quella è solo finzione!

Dunque allora siete pronti? Eccovi qualche idea su cosa vedere o fare se mai vi venisse in mente un viaggio da quelle parti!

  • CLUJ NAPOCA: è la vecchia capitale della Transilvania. Ci ho vissuto per 5 anni, era giovane e attiva già 10 anni fa quindi mi immagino che adesso possa solo essere ancora più bella! È il più grosso polo universitario della regione e secondo del paese, una buona parte della popolazione è composta da studenti arrivati da varie zone limitrofe e la città ruota attorno ad eventi culturali per giovani! Ancora ricordo la ricca programmazione del Teatro comunale, che offriva alcune tra le piu grandi opere liriche rappresentate in maniera magistrale dal fantastico gruppo teatrale di fama internazionale! Non parliamo poi dell’architettura della città! Cluj è trilingue (ungherese,tedesco e rumeno) e tutta la città rispecchia questo aspetto! Molto diversa dalla capitale Bucarest (che non ho mai visto ma dicono meriti moltissimo), vi lascerà incantati per i palazzi austro-ungarici e il lungo fiume ricco di locali e movida notturna! E il cibo?! Favoloso! Una cucina “povera” ma saporita, con zuppe e involtini di verza che vi scalderanno nel freddo inverno rumeno o vi daranno la carica per affrontare la vostra vacanza!

cluj_amichedifuso_nadja

  • BRASOV: è la principale città della Transilvania, stupenda e bohemienne, importantissima a livello culturale e commerciale. A livello architettonico è una delle città più caratteristiche della regione. È una città medioevale circondata dalle mura che risalgono al XV secolo, ma è immersa nella natura e nei famosi boschi tipici della Romania sempre immortalati nei film ambientati qui! Cosa non meno importante, è che da qui potete raggiungere facilmente il terzo punto della mia personalissima guida alla Transilvania.

brasov_pixabay

  • IL CASTELLO DI BRAN: è uno dei principali monumenti storici della regione, ed è famoso per essere il vero (ok, lo dicono di altri 5 almeno….) castello del conte Vlad. Sì lui, proprio Dracula. È infatti quello che ha ispirato la descrizione del castello nel romanzo di Bram Stoker, anche se pare che la vera residenza sia andata distrutta da tempo.  Ma io sono un’inguaribile romantica e allora vi consiglio di andarlo a visitare non foss’altro per la location da sogno! Abbarbicato su una rocca, domina una vallata infinita dove pare il conte amasse impalare i suoi nemici e osservarli morire dall’alto della sua dimora. Cruento. Ma vi assicuro che l’effetto, una volta che vi affacciate da quelle finestre, non può che destarvi incredulità e terrore! Peccato che nel 1920 i sovrani di Romania decisero di farlo diventare la loro dimora cambiando parte dell’arredamento originale e mettendo al suo posto magnifiche magnolie colorate che hanno fatto perdere al castello un po’ del suo fascino maledetto.

bran_pixabay

  • SIGHISOARA: sempre a tema Conte Dracula, vi consiglio una visita di almeno un giorno nella città natale del principe di Valacchia Vlad Dracul Tepes! Cittadina bellissima con architettura medievale, non fatevi mancare una vista dall’alto della Torre dell’Orologio, orgoglio locale e sede del museo di storia della città! Vi assicuro che non per niente è stata dichiarata patrimonio dell’Umanità dall’Unesco! Nell’ultimo fine settimana di luglio (periodo in cui ci ero stata anche io) si svolge un bellissimo festival medievale con balli e canti tipici che vi farà innamorare della città!

sighisoara_amichedifuso_nadja

  • SIBIU: lo so che l’ho già detto anche per le altre ma è una delle città più belle che abbia mai visto! Nel 2007 (anno in cui l’ho visitata) era stata nominata Capitale della Cultura Europea!È divisa in Città Alta e Bassa,  percorrete le sue stradine strette e ripide fino ad arrivare a una delle tante piazze dove si affacciano palazzi antichi e torri da difesa! E non mancate di mangiare i buonissimi kürtőskalács per strada. Mi ringrazierete a vita!

sibiu-pixabay

  • SALINE DI TURDA: si tratta di una vecchia miniera di sale ora diventata un parco divertimenti! Sì, avete letto bene! Un anfiteatro, mini golf e persino una SPA si trovano all’interno di uno dei posti più suggestivi dove sia mai stata! Quando l’ho visitata io era per un concerto sinfonico nella parte più profonda della miniera. Non dimenticherò mai l’acustica perfetta e il gioco di luci di quella immensa voragine! Sconsigliata a chi soffre di verigini o claustrofobia, per scendere ci sono ripide scale o ascensori una volta adibiti al trasporto del sale! Non fatevi mancare un giro in barca dentro il lago sottereaneo o la ruota panoramica per vedere da vicino le stalagmiti millenarie!

turda-salt-mine-pixabay

Come arrivare in Transilvania: dall’Italia ci sono tantissimi voli giornalieri dai più grandi aeroporti (Malpensa/ Fiumicino, ma non solo). Io vi posso consigliare la compagnia aerea Wizz Air grazie alla quale facevo voli comodi e diretti con prezzi stracciati!

Periodo: essendo terra di boschi e montagne, nel periodo invernale è facilissimo trovare la neve. Le principali strade saranno comunque pulite e scorrevoli (anche se spesso sono solo ad una corsia per senso di marcia). Il periodo di Pasqua è perfetto, clima non troppo freddo o caldo, anche se, vi assicuro, il Castello di Bran con la neve ha tutto un altro fascino…

Come muoversi: esisitono tantissime compagnie di tour organizzati serie e professionali, ma se decidete di noleggiare una macchina e avventurarvi da soli non avrete nessun problema! Le più importanti lingue europee vengono parlate tranquillamente dalla maggior parte della popolazione quindi via libera all’avventura!

Alloggio: in quasi tutti i posti che vi ho nominato esitono le principali catene di Hotel internazionali ma non sottovalutate anche alberghi meno conosciuti e magari più caratteristici.

Cibo: vi dico solo che il primo anno lì ho preso 5 kg. Vi basta come indice di gradimento?! A parte gli scherzi, la regione Transilvania conta piatti tipici diversi dalle altre regioni dovuti alla influenza ungarica e tedesca.

Ovviamente ci sono tantissime altre cose da vedere, vi ho fatto un personale elenco di quelle che più mi sono rimaste nel cuore  e mi hanno colpito.

Conoscete questa regione? Che altro consigliereste?

Călătorie i distracție plăcută !

Nadja, Peru

Loading...

Author

Avatar

Nadja Argentina

Espatriata per lavoro ormai più di 10 anni fa, con mio marito abbiamo vissuto in Serbia, Romania, Bulgaria, Arabia Saudita,Peru e adesso siamo approdati in Argentina! Nel frattempo si sono uniti al gruppo due bimbi globetrotter che ci accompagnano nella nostra pazza vita girovaga!Il nostro mantra? Home is not a place, it's a feeling! Con la Sardegna nel cuore, vivamo dove ci porta il lavoro e ci godiamo ogni piccola cosa che i paesi ospitanti ci offrono con l'entusiasmo della prima volta!

14 Comments

Dicci cosa ne pensi!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

/* ]]> */