Books

I libri per l’estate consigliati dalle Amiche di Fuso

libri2017
Written by Elena Dubai

E anche quest’anno, dopo il successo dello scorso (che vi consiglio di andare a legger per altri titoli davvero interessanti), è arrivato il momento di fare le valigie e di portare con sé i libri da leggere sotto l’ombrellone.
Io sono una di quelle che durante l’estate legge moltissimo e assillo sempre le mie amiche di fuso per condividere titoli di libri ed ampliare la mia libreria. L’anno scorso ho comprato tutti quelli consigliati e che non avevo ancora letto e quest’anno non sarò da meno.
Sia che usiate il kindle o che rimaniate fedelissimi al libro stampato, ecco per voi qualche consiglio di lettura per l’estate.
Non dimenticate di commentare con i vostri libri per l’estate… Vecchi, nuovi, impegnati o leggeri. A noi piace tutto!

Serena (Scozia) consiglia:

Arabafelice (Arabia Saudita) consiglia:

  • Vegetariana, Martha Stewart (in italiano), Un libro che propone ricette fresche, veloci e leggere per tutti i giorni!
  • No Bake Cakes & Treats, Hannah Miles, perché d’estate accendere il forno può essere una tortura e qui troviamo solo dolci stupendi che non ne prevedono l’uso (libro solo in inglese)

Mimma (Kuwait) ci consiglia:

  • I libri di Simona Sparaco . Triste ma mi piace sempre
  • Tre piani, Eshkol Nevo, anche se la Simmetria dei desideri è per me inarrivabile”
  • Da dove la vita è perfetta, Silvia Avallone: “ho appena finito di leggere questo ultimo libro di Silvia Avallone e mi è piaciuto proprio tantissimo”

Valentina (Inghilterra) ci consiglia:

  • I jeans di Bruce Springsteen e altri sogni Americani, Silvia Pareschi, perché lei vive negli USA da tantissimi anni e sa coglierne gli aspetti più interessanti, stridenti e rock!
  • Wonder, Palacio, perché a novembre uscirà il film e il libro è assolutamente da leggere prima di vederlo!

Nadia (Lima) ci consiglia:

  • Storie della Buona notte per bambine Ribelli, Francesca Cavallo e Elena Favilli… perché non è mai troppo tardi per far sapere ai nostri figli che se vogliono possono conquistare il mondo!
  • Laowai. Un pratese in Cina. Diario di un Expat da Chinatown all’Estremo Oriente, MartinoExpress, Perché si può viaggiare anche stando sotto l’ombrellone!con l’ironia di Martino alla scoperta del lontano oriente.

Veronica (Giappone) ci consiglia:

  • tutta la saga dei Cazalet, Elizabeth Jane Howards: “per ora ho letto i primi due volumi. una bella saga familiare che ti prende moltissimo e scritta con grande elegenza.”
  • Caffe Amaro, Simonetta Agnello Hornby, per queste atmosfere siciliane di altri tempi che adoro e consiglio sempre!

Cristina (Africa) ci consiglia:

  • Blonde,  J.C.Oates, la biografia romanzata ma non troppo di Marilyn
  • Frida, H. Herrera, La biografia più bella mai scritta su Frida Kahlo!

Claudia (Australia) ci consiglia:

  • Ogni mattina a Jenin, Susan Abulhawa, scelto per il modo diverso di affrontare un argomento trito e ritrito, ma anche tristemente sempre attuale come il conflitto israelo-palestinese
  • Orme, Robyn Davidson, un libro che racconta la (vera) storia dell’autrice, Robyn Davidson, attraverso 1.700 miglia di deserto da Alice Springs alla costa ovest dell’Australia in compagnia dei suoi 4 cammelli e del suo cane

Claudia P. (Wisconsin) ci consiglia:

  • Avrò cura di te, Massimo Gramellini
    perché ogni tanto penso di avere un angelo custode che mi protegge e credo di sapere chi è, mio papà.
  • In inglese Small great things di Jody Picoult perché parla dell’essere neri pensando di poter essere uguali ai bianchi negli Usa di oggi. Un libro bellissimo che mi ha fatto pensare molto

Valentina (Svizzera) ci consiglia:

  • Un giorno, viaggiando…. The lonely Planet story, Tony e Maureen Wheeler, un libro che ho letto qualche anno fa e mi è tornato in mano da poco: per chi ama i viaggi, l’avventura, crede nei sogni e che il mondo -tutto- è una grande campo in cui realizzarli! E’ la vera storia di come è nata la mitica Casa editrice di viaggio Lonely Planet, un’autobiografia, la storia di una grande impresa commerciale, un racconto di viaggio e di amore!

Drusilla  (Arabia Saudita) ci consiglia:

  • Magari domani resto, Lorenzo Marone: perché Lorenzo Marone è una certezza, perché con la sua ironia mi fa sempre riflettere, perché in questo libro la protagonista è una donna, una ragazza giovane e determinata di nome Luce Di Notte e perché ambientato nella nostra bella Italia, precisamente a Napoli.

Monica (India) ci consiglia:

  • Solo bagaglio a mano, Gabriele Romagnoli, perché un libro sulla filosofia del viaggio e della vita ci deve stare! Dello stesso autore sto leggendo Coraggio ed mi piace molto come scrive l’autore.
  • Ragione e sentimento, Stefania Bertola, Una libera riscrittura in chiave moderna del famoso romanzo di Jane Austen, ambientato a Torino. Leggero, divertente e se per caso non avete letto l’originale non importa, lo apprezzerete ugualmente!

Elena (Dubai) ci consiglia:

  • Margherita Dolcevita, Stefano Benni, perché io mi sento a volte un po’ Margherita. Una bambina con una famiglia stramba e che vive la sua vita con ironia.
  • L’amica geniale, Elena Ferrante (e tutta la saga): “la saga me la sono divorata durante la scorsa estate e l’ho comprata proprio perchè consigliata nella lista dell’anno scorso da Mimma. Mi è piaciuta così tanto che non posso riproporla anche quest’anno.”
  • Desperate in Dubai, Ameera Al Hakawati, una lettura leggera proprio da sotto l’ombrellone ambientata a Dubai

Grazie e buona lettura…

 

Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria! Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… perché la lettura è una immortalità all’indietro
(Umberto Eco)

loading...

Author

Elena Dubai

Elena, piemontese di nascita, milanese di origine ed expat da più di 10 anni. Ho vissuto in Germania, Ecuador e poi in USA a New York, Las Vegas e San Francisco e dal dicembre 2014 sono a Dubai negli Emirati Arabi.
Sono mamma di Tommaso e Giulia e moglie di un ingegnere che mi ha trascinato in questa vita in giro per il mondo.
Dal 2012 lavoro come Grafica per Eventi e Feste nel mio shop WorldWideParty Design

5 Comments

  • Per chi vive all’estero, leggere la letteratura del paese dove si vive credo sia un modo perfetto per capirne meglio il passato e il contesto. Questo e’ valido ancora piu’ in Medio Oriente, dove spesso la censura non permette dibattito, e solo tramite i libri si puo’ avere un’idea migliore del posto in cui si vive. Quindi non posso trattenermi dal suggerirvi anche io un paio di libri, soprattutto se siete amanti di saghe familiari! Il primo e’ “Il lato oscuro dell’amore” di Rafik Schami, un siriano emigrato in Germania in tempo non sospetti… Racconta la saga di due famiglie dalla fine dell’Impero Ottomano fino agli anni ’70, consigliatissimo!
    Il secondo e’ “L’ultimo treno per Istanbul” di Ayşe Kulin, altra storia familiare sullo sfondo della Seconda Guerra mondiale, che evidenzia il ruolo poco conosciuto della Turchia per cercare di aiutare gli ebrei a scappare dall’Europa delle leggi razziali…

  • “Fiammetta! di Emanuela E .Abbadessa , Sicilia fine ottocento storia liberamente ispirata ma non biografico del triangolo amoroso tra Giselda Fojanesi, Mario Rapisardi poeta catanese e il piu famoso Giovanni Verga
    “Una risata nel buio” di Nabokov
    incipit:
    “C,era una volta un uomo che si chiamava Albinus,il quale viveva in germania, a Berlino.
    Era ricco,rispettato,felice,un giorno lascio la moglie per un amante giovane ,l,amò ,non ne fu riamato ,e la sua vita fini nel peggiore dei modi .
    Storia piu che mai attuale.
    “Una donna in gabbia”di Jussi Adler-Olsen
    e in lettura
    “Quelle belle ragazze”di Karin Slaughter”
    e solo negli ultimi due mesi ,si vede che impazzisco per la lettura e nn solo in vacanza?

Dicci cosa ne pensi!

/* ]]> */