Discovering

10 tappe imperdibili per vivere la magia del Natale a Londra

tour_londra_natale
Elisa Inghilterra

Questo sarà il mio secondo Natale londinese: il primo è stato sette anni fa, in occasione della più bella gita scolastica di sempre. Siamo sbarcati col volo delle sette del mattino della British, un’orda di trenta diciassettenni e quattro professori pronti a godersi lo spirito del Natale londinese. Nemmeno il buio alle tre del pomeriggio e le numerose gelate hanno smorzato il nostro entusiasmo: quell’anno a Londra era un freddo eccezionale, ma era la cornice perfetta per ammirare estasiati le luci di Regent Street e congelarci naso e dita al Winter Wonderland.

Sembra incredibile come, vivendo a Londra, me la stia godendo meno di quando ci venivo in vacanza. Lavoro spesso anche i weekend, oppure piove, oppure sono semplicemente troppo stanca per fare le pulizie e uscire nello stesso giorno. Ma in questo periodo natalizio voglio sforzarmi, e uscire a godermi la meraviglia di Londra.

Se passerete di qui nelle prossime settimane, ecco un elenco dei luoghi e delle attività che non potete perdervi!

1. Pattinare sul ghiaccio.

La pista più famosa è senza dubbio quella del Natural History Museum. Io però ve ne consiglio una più defilata e con una vista spettacolare: si tratta di quella del rooftop bar Skylight, con una vista pazzesca sui grattacieli di Londra. Pattinare costa £10 ed è un posto romanticissimo in cui passare un buio pomeriggio londinese!

Credits: skylight via Instagram

Credits: skylight via Instagram

2. Andare al Winter Wonderland

Forse la fiera natalizia più famosa di Londra, il Winter Wonderland è una tappa imperdibile con i bambini o se siete in città per la prima volta. Situato strategicamente vicino alle principali attrazioni turistiche, potrete mangiare, pattinare sul ghiaccio (ma va’) e vedere numerosi spettacoli, che però vanno prenotati in anticipo.

3. Vedere il piano natalizio di John Lewis

Ogni anno mezzo Regno Unito storce il naso quando John Lewis inizia ad allestire le decorazioni natalizie in settembre, ma per chi considera il 25 giugno il giorno in cui FINALMENTE si può iniziare il countdown al Natale successivo, un salto nel loro decoratissimo piano natalizio non può mancare. Fate un salto anche nel roopftop, che pare abbiano trasformato in un giardino natalizio in cui poter prendere un vin brûlé in deliziose casette di legno.

Credits: via cuttingedge.uk.net

Credits: via cuttingedge.uk.net

4. Il classico tour delle luci natalizie del centro di Londra

Imperdibile l’albero enorme di Trafalgar Square, un regalo dello Stato Norvegese dal 1947. Poi Oxford Street, Regent Street e Carnaby Street addobbate a festa, qualche foto a Covent Garden nel suo massimo splendore e un giretto al mercatino di Natale di Leicester Square. E poi un giro in autobus fino a Southbank, per una passeggiata sul Tamigi tra altre bancarelle e un giro all’OXO Design Mall o per una sauna con vista sulle luci della città. Non ne avete abbastanza? Qui trovate un tour degli alberi di Natale londinesi più spettacolari.

5. Hogwarts in the Snow agli Harry Potter Studios

Fino al 28 di gennaio avete la possibilità di vedere i Warner Bros Studios innevati. Il Natale è arrivato anche a Hogwarts, con un allestimento a tema che lascerà tutti a bocca aperta, come la prima volta che abbiamo visto la neve cadere dal soffitto della Sala Grande nel primo film.

Credits: wbstudiotour.co.uk

Credits: wbstudiotour.co.uk

6. Shopping natalizio

Se non vi siete già dati da fare tra il mercatino di Camden, Oxford Street e Shoreditch, è venuto il momento di fare tappa negli shop di Kensington Palace e del British Museum, dove troverete tante idee regalo veramente originali. Per gli amanti del the non può mancare un pacchetto da Fortnum and Mason. Per gli amanti del vintage, Alfie’s Antiques è una tappa obbligata.

Credits: via fortnumandmason.com

Credits: via fortnumandmason.com

7. Darsi al curling

Un altro rooftop pazzesco è Roof East, con igloo in cui cenare, piste da curling, un bar per aperitivi e qualche banchetto di street food. Perfetto per una serata spensierata con gli amici, di quelle che si ricorderanno per anni.

8. Buttarsi in un festival alternativo

Quest’anno non voglio perdermi una visita a Winterville per nulla al mondo. A metà tra una fiera e un mercatino di Natale, ospita un cinema, spettacoli teatrali e di cabaret nello Spiegeltent, un festival di street food e un mercatino di designer indipendenti. È il classico posto in cui buttarsi per sentire il mood della Londra non turistica. La maggior parte degli eventi è gratuita, ma lascerete il cuore su capi di stilisti sconosciuti e vi vuoterete il portafogli uguale!

9. Kew Gardens e Petesham Nurseries

Al calar della notte, i Kew Gardens mettono in scena un bellissimo spettacolo di luci. Se siete stufi della bolgia del centro, vale la pena prendere la District fino a Richmond, per un’esperienza più rilassata ma altrettanto tipica londinese. Non dimenticate un salto da Petersham Nurseries, la cui atmosfera festiva ed elegantissima sarà la perfetta cornice per un afternoon tea.

Credits: @petersham nurseries via Facebook

Credits: @petersham nurseries via Facebook

10. Christ…mess!

Se siete senza figli e in vena di un Natale davvero alternativo, correte a prenotare gli ultimi posti per uno dei Christmess a Southwark. Un locale che più strano non si può, una festa che è un po’ cabaret un po’ cena molto alcolica, un mercatino indipendente con workshop creativi aperto tutti i giorni, in cui scovare regali di Natale davvero inusuali. Christmess vi lascerà ubriachi di Londra, delle sue idee folli, della sua verve anti convenzionale.

BONUS: Avete mai sognato di mangiare il pavimento?

Una delle installazioni più curiose e divertenti di questo Natale (che io mi perderò perché sarò via!) è The Giant Cheeseboard. Non ci sono foto, non ci sono anteprima, si sa solo che si potranno mangiare pure le pareti e ci sarà vin brûlé illimitato.

Se volete sperimentarla per me qui trovate i biglietti. Fatemi sapere se il formaggio era buono!

 

Spero di avervi dato qualche spunto per la vostra gita natalizia londinese. In quanto a me, quest’anno non chiamatemi per un caffè: appena finito di lavorare volerò al caldo per un po’!

Elisa, Inghilterra

loading...

Author

Elisa Inghilterra

Elisa Inghilterra

Ventitreenne, appassionata di yoga e cibo sano, celiaca e viaggiatrice seriale. Mi sono trasferita in Francia nel 2013 per fare l'Università, e da allora ho traslocato almeno una volta l'anno. Nel 2017 ho preso l'ultimo treno prima di Brexit, per realizzare il mio sogno di una carriera come produttrice televisiva. Su Amiche di Fuso racconto la mia vita di italiana all'estero, sul mio blog personale -sonoallergica.it- le mie avventure di intollerante con la valigia in mano.

Dicci cosa ne pensi!

/* ]]> */