Vivere all'estero

L’estate sta arrivando

Written by Mimma Kuwait

L’estate sta arrivando…

Ripenso alla canzone dei Righeira e la canticchio mentre metto in ordine casa.
In realtà loro cantavano di un’estate che era finita.
Ricordo quel Festivalbar e tutti noi impazziti per loro.
La mia estate però ancora non è iniziata.

L’estate sta arrivando…
Mi guardo riflessa nello specchio con la mia borsa da spiaggia.
Sorrido.
Quest’anno ho davvero voglia di tornare a casa.
In Italia.
Ho voglia di passare lunghe giornate con i miei familiari.
Ho voglia di non avere troppi programmi.
Di sorridere e sentire tutti urlare quando entri in un negozio.
In Puglia si parla con un tono di voce altissimo.
Mia figlia pensa sempre che discutiamo tutti tra noi.

L’estate sta arrivando.
Non vedo l’ora di camminare con il naso all’insù.
Di ritrovare i tesori nascosti, quasi sempre posti in alto.
Di mangiare verdure che hanno sapore.
Sono felice perché quest’anno abbiamo un programma più tranquillo, rispetto ai bellissimi posti visitati l’anno scorso.
Quest’anno al massimo saranno piccole fughe.
Nessuna meta prefissata.
I viaggi e gli incontri sono tutti da programmare.
Conto di riabbracciare i miei amici più cari.
Di stare a bere spritz nel mio lido preferito.

Di ridere ascoltando i miei nipoti con il loro accento milanese.
Mangiarmi olive ascolane, così velocemente che mi brucerò la lingua.
Mangiare i panzerotti di mia madre, le tigelle di mia zia, le frise del forno in piazza.
E il biscotto cegliese.
Perché l’estate ha sempre tutti questi sapori.

L’estate sta arrivando.

Aver saltato il Natale in Italia mi fa sentire proprio desiderosa di partire.
Se gli altri anni un po’ pativo questi due mesi “sospesi”, ora ne ho proprio voglia.
Mi avete seguito e sapete che è stato un anno intenso.
Ho perso una cara amica, un’altra si è ammalata e ha dovuto rivoluzionare la sua vita.
Io sono stata affaccendata in mille cose, un po’ come quei criceti che girano e girano spesso a vuoto su quella ruota.
Ma solo recentemente ho capito che non è stato così a vuoto.
E’ stato solo un percorso del mio cuor contento. 

Ho fatto quello che Monica raccontava così bene nel suo post.
Ho avuto i miei pensieri.
Ma ho avuto anche le mie consapevolezze.
Il mio cuor contento è stato premiato.
Giugno si è chiuso con piccole soddisfazioni.

L’estate sta arrivando e io parto felice.
Mi mancherà mio marito che ci raggiungerà ad agosto.

Ma spero di fare il pieno di altri affetti.
Di riuscire a riabbracciare tutti.
Pensate che arriverò in tempo per vedere i risultati dell’elezioni da sindaco del mio paese.
Per la prima volta in vent’anni l’ho seguita con tanta passione.
Io che da quelle nazionali invece ricavavo solo mal di pancia.
In quella coalizione del mio paese ho ritrovato la speranza.

L’estate sta arrivando.
Sorrido alla mia immagine con la borsa e mi auguro di riempirla non solo di libri, crema solare, asciugamani e costumi.

Spero di riempirla anche di storie e di nuove esperienze.

E voi che programmi avete ??

Mimma, Kuwait

Loading...

Author

Mimma Kuwait

Giovane quarantenne, mamma di una very funny girl, partita per amore per Kuwait City al grido di “oh poverina” e “ma non ti annoi” sono riuscita a realizzare una grande impresa in mezzo al deserto: trovare il mio vero io. Terrona, comunicativa, pr, scrittrice, sostenitrice della forza del pensiero positivo e grande estimatrice dell’amicizia tra donne di tutte le razze, lingue ed età.

2 Comments

Dicci cosa ne pensi!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

/* ]]> */