Viaggi

Dia de los muertos makeup tutorial

Avatar
Written by Alessia Louisiana

Il Dia de los Muertos , il giorno dei morti è una festa molto sentita in Messico. Nata dalla fusione della tradizione mesoamericana precolombiana e da quella cattolica  importata successivamente, viene festeggiata ogni anno in tutte le comunità messicane anche al di fuori del Paese.

Io amo moltissimo il significato che c’è dietro questa celebrazione, nel quale si ricordano e festeggiano i defunti preparando altari decorati sui quali si mettono anche i piatti preferiti e le fotografie del defunto.
Per rendere la morte meno “paurosa” si preparano dolci, costumi e fantocci che rappresentano scheletri dai colori sgargianti.

Nel Sud est degli Stati Uniti la festa è stata importata degli emigrati messicani, così, da quando vivo a New Orleans, anche io partecipo ai festeggiamenti. Amo moltissimo creare un trucco da calavera diverso ogni anno.

Oggi vi propongo un piccolissimo makeup tutorial su come realizzarlo.

Con un po’ di pazienza e con alcuni prodotti base, si possono ottenere risultati di grande effetto!

Prodotti per il makeup:

Personalmente, dopo anni di trucchi e travestimenti ho una preferenza per alcune marche di makeup, ma non è necessario acquistare solo trucchi di marca. Infatti, fatta eccezione per le basi di questo trucco, tutti gli altri prodotti sono stati acquistati in un discount per cosmetici.
Per la base bianca in crema, nera in crema, per quella colorata delle orbite e per l’ombretto nero, uso sempre Ben Nye. Quest’anno ho acquistato la polvere fissante della stessa marca, ma ammetto di essermi sempre trovata bene con del talco da supermercato fino ad ora.
Sono colori da teatro e li trovo particolarmente buoni oltre che per l’effetto coprente e la consistenza, anche perché non creano fastidi, come prurito alla pelle o rossori vari.
Tutti gli altri ombretti e matite colorate per gli occhi che ho usato per  eseguire i disegni e le altre campiture, ossia l’estensione di uno strato di colore uniforme che farete sul resto del viso, sono trucchi poco costosi da discount cosmetico. In genere li compro agli hair supply salon afroamericani che qui abbondano e dove trovo colori molto sgargianti e coprenti che funzionano benissimo per questo tipo di applicazione. Non ho marche preferite anche perché non si trovano mai le stesse di anno in anno. Unico accorgimento è di provare l’effetto coprente e la morbidezza prima dell’acquisto.

Ora passiamo al trucco e a come eseguirlo attraverso piccoli step:

01-tutorial-diadelosmuertos

1. La base: Il primo passo consiste nell’applicare sul viso pulito una base bianca, per rendere più semplice l’operazione uso una spugnetta usa e getta di gomma espansa facendo attenzione a lasciare scoperte le aree vicino agli occhi e alla punta del naso. A questo punto applico un velo di polvere fissante trasparente o del semplice talco.

2. Gli occhi: Con un cottonfioc pulisco e rifinisco la zona delle orbite e del naso dove andrò a stendere altri colori. Con l’aiuto di una matita del colore più simile a quello scelto per le orbite, traccio due circoli il più simile possibile attorno agli occhi.

02-tutorial-diadelosmuertos

3. La colorazione degli occhi: All’interno del circoli applico una base in polvere colorata, io uso un ombretto arancio in questo tutorial, ma ci si può sbizzarrire con qualsiasi colore. Tenete presente soltanto che i colori chiari rendono difficile coprire le sopracciglia, quindi decidete di conseguenza la tonalità del colore prescelto.

4. Smokey Eye: Sulla base di ombretto passo ad eseguire un leggero smokey eye (questa è una mia preferenza personale) prima di applicare il mascara.

03-tutorial-diadelosmuertos

5. I petali agli occhi: Con una matita per occhi create dei piccoli petali intorno ai circoli delle orbite. I petali possono essere di un unico colore o di diverse tonalità.

6. Il naso: Sempre con una matita per occhi andate ora a disegnare il vostro naso…o assenza di naso… da teschio. Ci sono diverse versioni di naso da calavera, io lo cambio ogni anno, ma il procedimento per eseguirlo è sempre lo stesso. Prima si tracciano i contorni, poi si riempie colorando con la tonalità prescelta (molto molto comune è il nero). Per fissare meglio il colore molto lucido lasciato dalla matita, applico un velo di ombretto nero (la stessa cosa si può fare per le orbite in caso usiate del colore in crema invece che in polvere).

04-tutorial-diadelosmuertos

7. Le decorazioni: Potete ora sbizzarrirvi con disegni e ghirigori. Facendo una ricerca online su Sugar Skulls vi usciranno molte immagini da cui prendere spunto sia per i disegni che per come eseguire la bocca (anche questa la cambio ogni anno).

8. L’acconciatura: L’ultimo tocco è per i capelli. Si possono portare sciolti o raccolti, ma è sempre molto comune agghindarli con fiori. Io uso fiori su fermagli che trovo molto pratici. In genere abbino il colore dei fiori con quello usato per il trucco, ma qualsiasi colore va bene.

Spero che il mio makeup tutorial vi sia stato utile e spero di vedere qualche foto di chi ci si cimenterà 🙂

Buon Dia de los Muertos!

 

Alessia, Louisiana

 

Loading...

Author

Avatar

Alessia Louisiana

Pigra e sarcastica, ma piena d’ironia e con un cuore enorme.
Travolta dal destino (e non nell’azzurro mare di agosto), sono finita a vivere nella città che sognavo, patria di Jazz, Bayous e alligatori.
Tra uno shot whiskey e un crawfish boil, vivo avventure strambe in compagnia di personaggi improbabili.

4 Comments

  • Ciao Alessia,
    il talco si applica col pennello da cipria?
    Inoltre forse mi puoi aiutare. Sto invano cercando online sugar skulls makeup meno esagerati. Tipo bocca zigomi, occhio guancia, e con base più’ rosea.
    Siamo invitati ad una festa e ho visto le foto dell’anno passato. Il massimo del travestimento era il cappello da strega per le signore e nulla per gli uomini. Noi non conosciamo nessuno e non ci va di strafare. Pero’ solo un cappello da strega no… uffa!!

    • Ciao Grodina, come base puoi anche andare con color pelle, io ti consiglio di usare comunque un fondotinta, magari avorio perchè rende più facile eseguire le decorazioni. Il talco io lo applico con una spugnetta da cipria, tamponando, ma un pennello molto morbido va benissimo.
      Per versioni meno esagerate ti cosiglio di far euna ricerca guardando i tatuaggi con volti di ragazze truccate da dia de los muertos. Una volta tolta la base bianca puoi comunque ispirarti a qualsiasi decorazione. Molte usano rossetto rosso invece che disegnare denti da scheletro. Fammi sapere se hai altre domande 🙂

    • Di solito uso matite colorate, o per occhi o per bocca, conviene farsele fare da un’altro se non si ha la mano ferma. Se hai la base bianca ricordati di cercare matite con tonalita abbastanza scure perchè il bianco diluisce molto il tratto. Poi voglio vedere foto eh! 🙂

Dicci cosa ne pensi!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

/* ]]> */