Viaggi

Un’estate al lago

Del bellissimo Lago di Garda ve ne ho già parlato ma c’è un altro lago che amo molto ed è quello di Como costellato da paesi che meritano di essere visitati.

Premetto che non sono riuscita ad esplorarlo ancora tutto ma mi ha colpito molto. Si respirano diverse atmosfere in base al paese in cui ti fermi ed è facilmente esplorabile grazie ai traghetti che lo attraversano ad ogni ora.

Come non iniziare dalla storica Salò e passare alla viziata Bellagio, così sofisticata e un poco snob da poter chiudere gli occhi e immaginarti in una scena con Humphrey Bogart. Bella e da esplorare. Da fare assolutamente le scale interne dove scopri deliziosi negozietti e una bellissima vista.

Quella che però più mi ha rapito il cuore è stata Varenna: una bomboniera sul lago dall’aria un po’ hippie e rilassata. La prima volta son arrivata da sopra, ho visitato Villa Monastero e poi sono scesa per le sue viuzze fino ad arrivare al lago. La seconda volta invece sono arrivata dalla parte opposta dove abbiamo trovato un parco giochi per i bambini e fatto una bella passeggiata fino al centro. Centro piccolissimo con qualche baretto e un paio di ristoranti direttamente sul lago: abbiamo bevuto l’aperitivo seduti sui gradini e mangiato una pizza con la coperta sulle ginocchia gentilmente offerta da un ristoratore. Sarà stata per la compagnia con cui l’ho visitata in entrambe le occasioni ma ha un non so che di magico che la rende la mia preferita in assoluto.

In un’altra occasione ci siamo spinti molto più su e siamo arrivati a Colico: abbiamo trovato un grande prato dove stenderci e vedere i bambini giocare nel lago. Ottimo per un picnic e un bagnetto estivo anche se ci hanno riferito che spesso pullula di persone e addio tranquillità.

Ora tocca a voi darmi qualche dritta su questo lago manzoniano dal fascino impagabile.

Greta, Italia
Ha collaborato con Amiche di Fuso dal 2014 al 2018

Loading...

Author

Avatar

Amiche di fuso

Amiche di fuso è un progetto editoriale nato per dare voce alle storie di diverse donne, e non solo, alle prese con la vita all'estero. Vengono messi in luce gli aspetti pratici, reali ed emotivi che questa esperienza comporta e nei quali è facile identificarsi. I comuni denominatori sono la curiosità, l'amicizia e l'appoggio reciproco.

Dicci cosa ne pensi!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.