Vivere all'estero

Grazie Asia (quel che non avrei mai pensato di dire)

Veronica Taiwan
Written by Veronica Taiwan

Grazie Asia. È quello che ho pensato tante volte negli ultimi anni, anche se il mio espatrio è stato tanto duro quanto ricco.

Ho avuto la fortuna di finire in un’Asia non cosí male: Hong Kong, Tokyo e infine Taipei. Città in alcuni casi frenetiche ed egoiste, oppure malinconiche e gigantesche, a volte bruttine e poco interessanti. Ma mi sono state risparmiate (finora) la Mainland China e alcune delle sue città tanto grandi quanto sconosciute. L’India e la sua caterva di problemi. Alcuni paesi del Sud Est asiatico tanto affascinanti quanto problematici.

È stata dura da un punto di vista umano, culturale, geografico, sebbene sia stato anche fonte di grande ricchezza e crescita personale.

Grazie Asia, per avermi fatta diventare davvero grande. La Francia, cosí simile a me, mi aveva viziata con la sua semplicità.

Grazie Asia, perché fra lingue incomprensibili e culture a me cosí lontane, mi hai svegliata e mi hai fatto capire che in un modo o nell’altro l’avrei sfangata in qualche modo.

Grazie Asia, perché mi hai regalato autostima e fiducia in me stessa. Per tutte le volte che mi sono detta “se ho trovato lavoro qui, allora ovunque”.

Grazie Asia, perchè mi hai dato il coraggio di diventare mamma e di affrontare questo maremoto esistenziale che si chiama maternità e di sopravvivere alle onde, anche se ogni tanto l’uragano Beatrice si fa sentire.

Grazie Asia, perchè mi hai reso flessibile e capace di trovare una soluzione a tanti problemi pratici che prima mi avrebbero fatto annegare in un bicchier d’acqua.

Grazie Asia, perchè nel caos e nella frenesia egoista delle tue metropoli mi hai anche fatto conoscere il potere della leggerezza, della riflessione, del tacere anche quando vorresti esplodere. Perchè mi hai fatto capire che la mia natura introversa poteva essere una risorsa.

Grazie Asia per i viaggi, per i paesaggi. Grazie Asia per tutto quello che ho assaggiato, per gli aerei (odiatissimi) che mi hai fatto prendere, Perchè mi hai fatto affrontare le mie paure, e fino ad oggi ho vinto sempre io.

…ora però qualcuno mi riporterebbe nella mia bella Europa?

E voi, “ringraziate” il vostro espatrio?

Veronica, Taiwan

Loading...

Author

Veronica Taiwan

Veronica Taiwan

Amante dei viaggi e dei libri, con la mia laurea in Lingue e il mio lavoro in hotel, quando pensavo alla possibilita' di partire dall"Italia la mia immaginazione si fermava a Londra...e invece dopo due anni in Francia, nel 2011 scendo dalla scaletta di un aereo che mi porta dritta a Hong Kong, per quasi quattro anni. Nel 2014 la seconda tappa del tour asiatico: Tokyo, immensa, calma e caotica al tempo stesso. Dopo due anni nella megalopoli giapponese, nuova destinazione: Taipei, capitale dell'isola di Taiwan, Le prossime tappe rimangono avvolte nel mistero. Più a Oriente di cosi non potevo andare e cercherò di raccontarvi un po' quello che succede quaggiù.

Dicci cosa ne pensi!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

/* ]]> */