Vivere all'estero

5 cose che non avevo previsto del mio rimpatrio

Rientrare a vivere in Italia, dopo più di otto anni all’estero, non è facile.
Bisogna riapproriarsi di abitudini che da tempo si erano abbandonate. E mollarne altre che si erano acquisite con la permanenza in paesi stranieri.
Ad esempio, ho smesso di usare inshallah, anche se a volte me lo ritrovo sulla punta della lingua.
Sto cercando di sostituire il thanks con il danke.
Da subito ho ripreso in mano la bici per girare la città e sto imparando ad usare il campanello per segnalare il mio arrivo facendo spostare i pedoni.

Ma ci sono 5 cose che non avevo previsto del mio rimpatrio

1. Diventare una Hockey Mom.
Il piccolo di casa ha scelto hockey come attività sportiva. Così, nel giro di poche settimane dall’inizio di questa avventura, mi sono ritrovata a doverlo portare in giro per l’Alto Adige a fare tornei. A vestirlo dell’armatura (credetemi, quella non è una divisa, ma una vera armatura!) in uno spogliatoio puzzolente. A litigare coi lacci dei pattini da ghiaccio. E a stalkerare le altre mamme per capire cosa dovevo fare.

2. Entrare in una chat di Whattsapp in tedesco.
Dall’arabo sono passata al tedesco, che per me è ugualmente incomprensibile. Per fortuna c’è google traduttore che mi supporta. Prometto che un giorno mi iscriverò ad un corso di tedesco, giusto per capire di cosa parlano gli altri.

3. Avere foto Instagram con sfondo verde.
Immaginavo che le mie fotografie avrebbero subito un enorme cambiamento.
Sapevo che non avrei più avuto sfondi dalle sfumature di giallo-marrone che caratterizzano il deserto. Ma non avrei mai pensato di ritrovarmi catapultata in un mondo così verde.

4. Avere in garage una cassa di birra.
Mi sto appassionando alla birra. Ho trovato un magazzino dove vendono le casse, oltre che le bottiglie sfuse. Così ho pensato di comprarmi la scorta e metterla in garage.

5. Tornare a mangiare carne e salumi come se non ci fosse un domani, perché qui sono strepitosi.
A Riyadh mi ero lanciata con ricette vegetariane e anche vegane.
Confesso che qui a Brunico le ho abbandonate!

Insomma, il mio rientro in Italia mi sta stupendo.
Mi sta regalando tante cose che non mi aspettavo.
Un po’ come il mese di settembre e metà di ottobre con sole e temperature piacevoli.
La gentilezza della gente.
Ma mi sto anche godendo tutto ciò che avevo previsto.
Per questo non riesco a smettere di stupirmi davanti ai paesaggi mozzafiato.
Fatico a rimanere a dieta e a rinunciare alle bontà locali (pane, salumi e dolci sono indescrivibilmente divini!).
Mi ritrovo a sorridere sentendo il suono delle campane. O mi emoziono andando a messa.

Ma chi me lo doveva dire a me…
5 cose che non avevo previsto del mio rimpatrio, ma forse anche qualcosa in più. Perché una nuova avventura porta con sé sorprese insaspettate!

Drusilla, Italia

Loading...

Author

Drusilla Arabia Saudita

Expat per amore. Mamma di due terribili quanto adorabili maschi.
Nata nell’afosa e nebbiosa pianura padana, cresciuta con la voglia di andarmene a scoprire il mondo. Fidanzata da sempre con un imprevedibile uomo che mi ha portato prima in Libia, poi in Kuwait ed ora in Arabia Saudita. Appassionata della vita expat. Amo scoprire nuove culture, relazionarmi con nuovi mondi, leggere, pasticciare con i miei figli e vivere circondata dalla natura.

5 Comments

  • Bellissimo leggere quello che hai scritto, sapere che inizi bene una nuova vita, con i tuoi due figlioli vicini ed il marito presente nonostante la sua assenza forzata, vedere come la mente umana sia viva, sveglia, pronta a reinventarsi o a riscoprirsi (non so), elastica, adattarsi. Scoprire emozioni nuove che, tutte nuove non sono.
    Ricominciare!
    Auguri per tutto! Di cuore!

    Bravissima. Sono con te. Ciao e auguri

  • È sprecato un.poacete leggerti così entusiasta! Però vizi culinari con moderazione, mi raccomando, non.perdere le buone abitudini acquisite! Quanto alla birra, prova l’Ichnusa non.filtrata, se la trovi. Io la adoro!

    • È sempre un piacere leggerti così entusiasta! Però vizi culinari con moderazione, mi raccomando, non perdere le buone abitudini acquisite! Quanto alla birra, prova l’Ichnusa non filtrata, se la trovi. Io la adoro!

Dicci cosa ne pensi!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

/* ]]> */