Vivere all'estero

Come mi organizzo le vacanze italiane in 5 punti

Le vacanze in Italia sono sempre indimenticabili e uniche, ma anche sfidanti.

Da una parte ci siamo noi, quelli che vivono lontano, quelli che quando tornano in Italia hanno voglia di riabbracciare la famiglia (nonni, zii, fratelli e cugini), godere della compagnia degli amici veri, visitare nuovi luoghi, fare shopping. Ma anche riposare, fare il pieno di bellezza e ricaricare le pile per affrontare i successivi mesi all’estero.

Dall’altra parte ci sono le nostre famiglie e gli amici che vivono in Italia. Loro da tempo attendono il nostro arrivo per riabbracciarci, trascorrere del tempo insieme, godersi i bambini, condividere con noi le loro vite. Insomma, le vacanze italiane finiscono per essere un tour de force e spesso si rivelano più distruttive che rilassanti.
Non è sempre facile riuscire ad incontrare e accontentare tutti, ma non è impossibile!
Io e mio marito siamo abbastanza organizzati, non solo nella vita di tutti i giorni, ma anche durante le vacanze.

Ecco come mi organizzo le vacanze italiane in 5 punti

1. La famiglia prima di tutto!

Le nostre famiglie sono la nostra priorità! Per questo cerchiamo di arrivare sempre al mattino per poter trascorrere il primo giorno assieme a loro. Se riusciamo, pranziamo o ceniamo in loro compagnia, oppure ci organizziamo per il giorno successivo. I primi anni ci venivano a prendere a turno in aeroporto. Ora, per non pesare troppo su di loro e per essere più indipendenti, abbiamo scelto di prendere un’auto a noleggio.

vacanze italiane
2. Gli amici veri vengono appena dopo le nostre famiglie.

Gli amici sono i fratelli che ci scegliamo. Il calore dei vecchi amici è qualcosa a cui è impossibile resistere. Gli amici veri sono coloro che ti conoscono da tanto tempo, che non criticano le tue scelte e non ti voltano le spalle solo perché hai scelto di vivere lontano. Sono coloro che ti vogliono bene per quello che sei. Per questo cerchiamo di organizzare un incontro o una cena ogni volta che torniamo. La voglia di rivedersi, riabbracciarsi e raccontarci è immensa. Purtroppo non sempre riusciamo a vederli tutti.

3. Viaggiare.

Dopo aver incontrato le nostre famiglie e i nostri vecchi amici partiamo alla scoperta di nuovi luoghi. Vacanza significa anche andare in giro a vedere e conoscere nuovi posti. Quest’anno ad esempio abbiamo scelto di andare in Sicilia. Io non c’ero mai stata, ero molto curiosa di vederla e volevo farla vivere anche ai miei figli.

vacanze italiane
4. Tempo per la coppia!

Le vacanze italiane sono quelle che ci permettono di ritagliare un po’ di tempo per la coppia. Vivere lontano dalle proprie famiglie significa anche non avere mai aiuti, fare tutto sempre in quattro. Per questo quando torniamo in Italia in vacanza, io e mio marito, ci prendiamo sempre un paio di giorni di libertà dai bambini. Questi giorni li dedichiamo solo a noi stessi. Per la felicità di genitori, nonni e bambini!

vacanze italiane
5. Shopping da rientro.

Ognuno di noi ha dei prodotti ai quali è affezionato e dei quali non può fare a meno. Per questo gli ultimi giorni della vacanza in Italia li dedico sempre agli acquisti: farina, biscotti, pasta, vestiti, scarpe, costumi, creme. Insomma, tutto quello che nel luogo dove vivo non trovo o che trovo a costi molto più elevati.

 

E voi, come vi organizzate per le vacanze italiane?

Drusilla, Arabia Saudita

 

Loading...

Author

Avatar

Drusilla Arabia Saudita

Expat per amore. Mamma di due terribili quanto adorabili maschi.
Nata nell’afosa e nebbiosa pianura padana, cresciuta con la voglia di andarmene a scoprire il mondo. Fidanzata da sempre con un imprevedibile uomo che mi ha portato prima in Libia, poi in Kuwait ed ora in Arabia Saudita. Appassionata della vita expat. Amo scoprire nuove culture, relazionarmi con nuovi mondi, leggere, pasticciare con i miei figli e vivere circondata dalla natura.

Dicci cosa ne pensi!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

/* ]]> */