Vivere all'estero

Ho lasciato il mio cuore a San Francisco

Written by Elena Dubai
The loveliness of Paris seems somehow sadly gray
The glory that was Rome is of another day
I’ve been terribly alone and forgotten in Manhattan
I’m going home to my city by the Bay
I left my heart in San Francisco
High on a hill, it calls to me
To be where little cable cars climb halfway to the stars
The morning fog may chill the air, I don’t care […]

Tony Bennet negli anni 60 cantava I left my heart in San Francisco e io ciclicamente mi ritrovo con il cuore a pezzi e il magone per quella città meravigliosa che ho lasciato quattro anni fa. Mi sembra incredibile che siano già passato e ancora ne sento la sua mancanza anche se ormai mi sono (quasi!) rassegnata al fatto che non ci ritornerò più a vivere.

Siamo partiti da San Francisco a dicembre del 2014 diretti a Dubai con una pausa natalizia a Milano. I pianti che mi sono fatta se li ricordano tutti!
Ma il progetto era quello di rimanere a Dubai 18 mesi e ritornare. “Il tempo per farvi la carta verde e tornate” ci dissero.
Ma io già all’ora non ci credetti. Già sapevo che quello era un addio e non un arrivederci perché ogni volta che ho salutato una città con la promessa di ritornarci, non è mai stato così.
Bisogna passare oltre.
Get over it! come dicono gli americani.
Le mie amiche e soprattutto quelli che mi conoscono qui a Dubai ormai lo sanno e ci ridiamo sopra perché ad ogni occasione non manca il mio sospiro seguito da un “aaahhhhh San Francisco”.
Non riesco neppure a tornarci per fare una vacanza. È lontano, è caro. E forse farebbe troppo male al cuore.
Ma si può rimanere innamorati così tanto di una città? Ma che strano fenomeno è quello che rimani scottato, come una brutta storia finita male… per una città?
Ma non è solo San Francisco, non è solo la città che è stupenda secondo me. Non faccio altro che dirmi che di città belle ce ne sono… basti pensare all’Europa. Perché fissarsi con San Francisco!?
Perché era un periodo. Erano delle amicizie, la casa vittoriana sulla collina con la porta rossa, era la nebbia che avvolgeva il ponte, era la spiaggia ed i miei negozi preferiti.
Era la comodità di avere tutto a poco prezzo.
I locali trendy, le serate con gli amici.
Ed era anche avere mio marito che tornava tutte le sere a casa per cena e per dare la buonanotte ai bambini. Averlo lì per le recite e i colloqui a scuola.
San Francisco era tutto ciò che mi piace. Era me. Se io fossi una città sarei San Francisco… un po’ boho, cittadina, amante del tech, un po’ nerd…
Ma ci credete che ancora dopo quattro anni non riesco a scriverne senza avere un groppo in gola?
Sul cellulare ho ancora come sfondo la vista sui tetti di Noe Valley dalla finestra di casa mia e nonostante abbia una casa che mi piace un sacco qui a Dubai… niente potrà sostituire quella casetta cigolante su Noe Street.
Dubai mi piace, l’ho accettata e ci sto bene. Non mi ci sento totalmente a casa come mi ci sentivo a SF, ma non mi lamento affatto.
Ci tengo a precisarlo: a Dubai non sto male. Mi piace, si sta bene e soprattutto ha il vantaggio della vicinanza. In 5 ore e mezza sono a Milano. La California è decisamente lontana nonché irraggiungibile con i suoi prezzi.
Insomma ormai a Dubai sono conosciuta come “Elena? ah si quella che parla sempre di San Francisco e l’America”. E va bene così, io sono in fondo in fondo una californian girl (molto in fondo perché in superficie sono sempre una Milanese imbruttita!).
Chissà se un giorno riuscirò a tornarci, anche solo per salutarla. Per ora ho ancora il cuore spezzato. Non volermene Dubai, ma I left my heart in San Francisco
Elena, Dubai
Loading...

Author

Elena Dubai

Elena, piemontese di nascita, milanese di origine ed expat da più di 10 anni. Ho vissuto in Germania, Ecuador e poi in USA a New York, Las Vegas e San Francisco e dal dicembre 2014 sono a Dubai negli Emirati Arabi.
Sono mamma di Tommaso e Giulia e moglie di un ingegnere che mi ha trascinato in questa vita in giro per il mondo.
Dal 2012 lavoro come Grafica per Eventi e Feste nel mio shop WorldWideParty Design

1 Comment

  • =-O “Era la comodità di avere tutto a poco prezzo.”. :O
    San Francisco é la città più costosa degli USA, Noe Valley sicuramente uno dei pochi quartieri puliti della città ma anche con costi decisamente alla portata di pochi.
    Forse ci abbiamo abitato in periodi diversi ma di questi tempi San Francisco é una città molto costosa.

Dicci cosa ne pensi!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

/* ]]> */