Espatrio Tips&Tricks

Cose da sapere prima di espatriare

Avatar
Written by Nadja Australia

Ho iniziato una rubrica sul mio Instagram. L’ho chiamata “cose che non ti dicono prima di espatriare”. Ho quindi dato per scontato che chi la legge sia già espatriato.

Partiamo da prima: le cose da sapere prima di espatriare!

Tempo fa avevo scritto un post su come smettere di lamentarsi e vivere felici. Sappiate che vale ovunque siate quindi leggetelo comunque!

Questa pandemia mondiale ha messo in discussione tutte le nostre certezze. Ho letto che è aumentato tantissimo il desiderio di lasciare la madre patria per cercare fortuna fuori dai confini nazionali.

Una piccola precisazione: è vero che in molti paesi questa pandemia è stata più lieve e quindi l’economia ne ha risentito meno, ma “l’erba del vicino NON è sempre più verde“.

Fatte queste dovute precisazioni, appurato che comunque volete (o dovete) partire, ecco alcuni consigli!

Cose da sapere prima di espatriare

STUDIA IL PAESE

O i paesi che hai scelto. Dai racconti degli altri ti sembrerà di sapere tutto sul paese in cui vorresti andare. Ti assicuro che non è cosi. Intanto perché ogni esperienza è assolutamente personale. Poi non partiamo tutti per lo stesso motivo, con le stesse basi e con le stesse convinzioni.

Guardate tutto il guadabile, sopratutto dalle fonti ufficiali o affidatevi a professionisti (ad esempio per i visti). Cercate di capire economia, sistema sanitario, lingue, sistema scolastico. Avrete comunque uno shock culturale ma almeno, per tante cose, sarete preparati.

RISPARMIATE SOLDI PRIMA DI PARTIRE

Sembra un consiglio banale. Vi spiego perché non lo è. Appena arrivati nel nuovo paese, le spese iniziali saranno tantissime. Sia che veniate da soli alla ricerca di un lavoro, sia che veniate con una occupazione.

Dovete considerare tante cose. Affitto, caparra, imprevisti. Se arrivate che avete già un lavoro comunque dovrete superare almeno un mese nel nuovo paese. Un mese sembra poco ma in alcuni posti è davvero tutto molto caro. In alcuni posti poi per avere visto è richiesto anche una certa cifra nel conto (Australia, ad esempio). Pensate banalmente se siete in famiglia ai costi per arredare casa, assicurazione medica, scuola, cibo. Insomma, non voglio scoraggiare nessuno ma sappiate che i primi mesi sono spesso un salasso.

IMPARA LA LINGUA

O almeno, parti con una base. Sapere qualche frase utile del nuovo paese ti renderà le cose più semplici. L’inglese è bene saperlo, ma non va bene ovunque. In Peru ad esempio, mi sono trovata in difficolta perché era necessario lo spagnolo. Ovviamente direte voi. Ma pensavo che avrei avuto almeno una base da cui partire. Chi non parla inglese oggi? E invece.

Quindi tra le cose che dovete sapere prima di espatriare, il fatto di darvi almeno una infarinatura della lingua del nuovo paese è fondamentale. Ci sono ormai tante app gratuite con corsi base, ma vale anche la pena pagare.

FATE UNA LISTA DI PRO E CONTRO

Anche questa sembra una scemenza. Fidatevi della vecchia zia Nadia, non lo è. So che spesso è quasi un obbligo (lavorativo, per la maggior parte delle volte), quindi la lista ha poco senso. Ma secondo me permette di tirare fuori problemi che prima o poi verranno.

Lontananza da casa: pro o contro? Fuso: pro o contro? Uno dei due della coppia non può lavorare (causa visto o altro): pro o contro? E cosi via.

A proposito di coppia, ho scritto proprio un articolo legato all’espatrio che forse è il caso che leggiate in collegamento a questo.

SISTEMA SCOLASTICO

Questo è un tema che se partite con figli non potete ignorare. Il sistema scolastico è diverso da paese a paese. Ma tanto. Non solo per quanto riguarda il metodo, ma anche, e sopratutto, nei contenuti.

Sappiate che non ovunque si studia la storia come la studiamo noi. Ma nemmeno la geografia. La letteratura spesso è solo quella del paese dove siete, e in alcuni stati non è materia scolastica. I miti greci? Nemmeno. Non ci sono i compiti a casa, non ovunque. C’è più pratica che teoria. Ne sentirete di ogni. Ma siate preparati. Chiedete a chi ci vive, leggete. Noi Amiche di Fuso sparse per il mondo sappiamo darvi ogni indicazione possibile. Vi diremo i pro e i contro. Ci abbiamo scritto un sacco di post.

La scuola italiana non esiste in tutti i paesi (per dirne uno, in Australia). E anche dove c’è non aspettatevi che sia uguale a quella in Italia. Magari è meglio eh, non sto dicendo questo, ma ho visto tante persone che su questo punto capitolano e hanno difficoltà.

Mi sa che per oggi basta cosi. Potremo creare una rubrica a puntate con tutti i commenti che farete, di modo da avere una mini guida per chi sta decidendo di espatriare e non sa da cosa partire. Che ne dite? Cosa aggiungiamo?

Nadja, Australia

Loading...

Author

Avatar

Nadja Australia

Espatriata per lavoro ormai più di 15 anni fa, con mio marito abbiamo vissuto in Serbia, Romania, Bulgaria, Arabia Saudita,Peru, Argentina e adesso Australia! Con noi due bimbi globetrotter che ci accompagnano nella nostra pazza vita girovaga!Il nostro mantra? Home is not a place, it's a feeling! Con la Sardegna nel cuore, viviamo dove ci porta il lavoro e ci godiamo ogni piccola cosa che i paesi ospitanti ci offrono con l'entusiasmo della prima volta!

Dicci cosa ne pensi!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.