Viaggi

Sposi a Las Vegas

Avatar
Written by Elena Dubai

Las Vegas rappresenta un bellissimo periodo della mia vita da expat in America. Sono arrivata a “Sin City” nel 2008 dopo due anni a New York ed ero piuttosto preoccupata da questo cambio. Passare da una città come New York con il suo ritmo frenetico, in un appartamento nell’Upper East Side senza macchina e tanti musei ed arrivare nella città “della perdizione” in mezzo al deserto, con tutto praticamente finto e con la necessità di muoversi sempre in macchina mi spaventava parecchio.

Mio figlio aveva 2 anni ed ero in attesa della seconda ed io e mio marito non eravamo sposati. Ci siamo conosciuti, lui è subito partito per l’Iran e per un po’ abbiamo mantenuto una relazione a distanza. Finchè non sono andata da lui, rimasta incinta e … e insomma mi ritrovo al terzo trasferimento. La mia storia forse la conoscete un po’.

Fatto sta che Las Vegas invece mi ha piacevolmente sorpreso. Fuori dal caos della Strip (la strada principale con tutti i casinò) esistono quartieri residenziali e posti meravigliosi. Era la città giusta nel momento giusto. Anche partorire lì è stata un’esperienza fantastica e ve la racconterò un’altra volta.

In questa città, dopo 10 anni insieme, mio marito mi ha chiesto di sposarlo! E io non ho avuto dubbi: ci sposiamo in pieno stile Las Vegas, come nei film. Famolo strano insomma.

Sposarsi a Las Vegas è facile, divertente, veloce e può costare anche pochissimo, ma soprattutto il matrimonio è valido anche in Italia. Diciamo che ce n’è per tutte le tasche.
Io avevo optato per la Graceland Chapel accompagnata da Elvis Presley e con collegamento LIVE per la famiglia in Italia. Scusate eh, ma io volevo Elvis!

Presso ogni Chapel (cappella) vi sono disponibili diversi pacchetti. Da quello base “entri, pronunci il giuramento e via” a quello più elaborato. Per quelli di fretta c’è anche il Drive-Thru: passi con la macchina e ti fermi tipo al casello dell’autostrada dove dentro c’è il “prete” che ti sposa. Detto, fatto.

las-vegas-drive-thru-weddings-2

Foto: www.imaginestudioslv.com

 

Dunque torniamo a noi. Sono stata accompagnata all’altare e data in sposa da Elvis Presley che cantava “Can’t help falling in love”.
Cappella con drappi in velluto beige che più trash non si poteva, vasi di fiori (penso finti) su colonne romane che non si potevano guardare. Io con vestitino bianco molto carino comprato in saldo il giorno prima a 190$. Corona di fiori che mia sorella dall’Italia mi aveva fatto arrivare fatta a mano che probabilmente costava di più di tutto il matrimonio: due frasi, 15 minuti. Canzone finale di Elvis: Viva Las Vegas e tutti (i colleghi e i miei figli) a ballare, compreso il mio testimone arrivato da New York e vestito anche lui da Elvis.

Siamo poi usciti dal retro mentre altri due vestiti da famiglia Adams (non sto scherzando) stavano entrando per il prossimo turno. Fine. Stop. A casa a festeggiare.

Il tutto è ovviamente studiato in modo da poterlo fare in un weekend quindi tutto può essere molto veloce. In questo post vi riporto alcune informazioni e documenti nel caso voleste anche voi fare questa divertente follia.

Tutto ciò di cui avete bisogno per sposarvi a Las Vegas:

Per sposarsi a Las Vegas servono SOLO I PASSAPORTI.
Per invece far riconoscere legalmente il matrimonio in Italia servono i seguenti documenti:

  1. copia integrale autenticata del Certificato di Matrimonio (Certified Copy of Marriage Certificate che si può richiedere al Clark Count Recorder, si può fare richiesta anche online). Ci possono volere più o meno 2 settimane per avere la copia e se non si ha tempo di aspettare si può fare richiesta di invio per posta in Italia (credo ci metta più o meno un mese).
  2. Apostille del certificato di matrimonio. Per ricevere le apostille bisogna spedire la copia integrale autenticata del certificato di matrimonio insieme al modulo di richiesta e pagamento (potete allegare i dati della carta di credito) . Le apostille vi verranno spedite a casa: in questa pagina troverete tutti i dettagli.
  3. certificati di residenza e cittadinanza degli sposi, da richiedere al vostro comune.
  4. copia integrale autenticata della licenza di matrimonio. Dovete assolutamente ricordarvi di chiederla quando richiedete (entro 24h prima) l’originale al Marriage Bureau di Las Vegas aperto fino a mezzanotte. In inglese è: Certified Copy of Marriage License.
  5. Modulo per la richiesta di trascrizione (potete trovarlo online sul sito del vostro comune).

Quando partite per Las Vegas per sposarvi avrete bisogno appunto solo dei passaporti e al Marriage Bureau dovete fare il certificato almeno 24 ore prima e portarvelo alla cerimonia. Se avete già in mente di farlo riconoscere in Italia preparatevi prima i documenti  perché a quanto ne so è più complicato richiedere tutto dall’Italia (io ho fatto tutto con calma a Las Vegas perché ci vivevo ovviamente).

Se la decisione è stata fatta last minute o il vostro fidanzato vi chiede in sposa proprio a Las Vegas, non disperate. Ci sono negozi che noleggiano di tutto, anche bellissimi vestiti da sposa o costumi stravaganti. Li trovate tutti nell’area dove si trovano le Chapels verso la fine della Strip.

Un’altra cosa. Il matrimonio qui è automaticamente in comunione dei beni, quindi se volete dovrete fare richiesta della separazione dei beni una volta ritornati in Italia.

Le possibilità per sposarsi sono infinite 

Inutile dirvi che a Las Vegas potete sposarvi ovunque e in qualsiasi modo folle vogliate! Vi riporto alcuni esempi, giusto per darvi qualche idea in caso quella di sposarsi a Las Vegas fosse già troppo classica per voi.

Sul sito Viva Las Vegas Wedding potete scegliere tra questi temi:

Gladiator Wedding (matrimonio gladiatore), Intergalactic (intergalattico), Gangster, Rock n Roll, Egyptian (Egitto), Phantom (Fantasma dell’opera), James Bond, Blues Brothers, Thriller (Michael Jackson Style), Hollywood, Pirata, Graveyard (tombe e cimitero), Vampiro, Zombi…

lvwedding

immagini tratte da sito vivalasvegaswedding.com

 

Chapel in the Clouds @ Stratosphere: matrimonio allo Stratosphere con salto in bungeejumping per i più spericolati.
Roller Coaster Wedding: sposarsi sulle montagne russe. Perchè no? Matrimonio in 15 minuti al costo di 700$ allo New York New York Las Vegas.

las-vegas-rollercoaster

FOnte Immagine: www.oddmagazine.org

Al Treasure Island potete acquistare il pacchetto “Song Ship Wedding” nel quale potrete sposarvi sopra il galeone dei pirati in mezzo a fiamme e battaglie piratesche. Un po’ alla Pirati dei Caraibi insomma.

Se i pirati sono ancora troppo noiosi per voi allora vi propongo il matrimonio subacqueo con gli squali allo Shark Reef del Mandalay Bay. A partire da 1500$ potete immergervi nella piscina e chiedere a due squali di farvi da testimone!

Ed infine sposarsi mentre ci si butta con il paracadute. Diciamo più un classico. Lo organizza Extreme Skydiving Las Vegas e tutte le informazioni le trovate sul loro sito www.vegasextremeskydiving.com.

skydive-wedding-1

Fonte Immagine: www.vegasextremeskydiving.com

Siti utili

Sito della Contea di Clark (Las Vegas)
Marriage Bureau

Ogni informazione riportata è basata sua mia esperienza e tramite dettagli ricavati dai siti della Contea di Clark. Vi consiglio di controllare il tutto anche con le vostre fonti e il vostro comune di residenza. Scrivetemi se avete domande e se possibile sarò felice di aiutarvi!

Loading...

Author

Avatar

Elena Dubai

Elena, piemontese di nascita, milanese di origine ed expat da più di 10 anni. Ho vissuto in Germania, Ecuador e poi in USA a New York, Las Vegas e San Francisco e dal dicembre 2014 sono a Dubai negli Emirati Arabi.
Sono mamma di Tommaso e Giulia e moglie di un ingegnere che mi ha trascinato in questa vita in giro per il mondo.
Dal 2012 lavoro come Grafica per Eventi e Feste nel mio shop WorldWideParty Design

11 Comments

  • Ma che simpatico post!Sono andata a rileggere la tua storia, che non avevo letto…..quanti viaggi…mi togli una curiosità? Anche io sono stata expat negli USA per 18 mesi, a Houston con mio marito e ci siamo dovuti sposare in Italia per farmi ottenere il visto ( J2 nel mio caso).Quando abitavi a NY pur non essendo ancora sposata, con che visto potevi restare?Grazie e buon lavoro, il tuo blog è stupendo…alla prossima festa ti ingaggio! 🙂

    • Ciao Giulia io sono stata per anni con il visto B1 o B2 (non mi ricordo quale dei 2) che era una specie di visto forse per studenti che dura 10 anni. Me lo aveva fatto la società non so in che modo finché non ci siamo decisi di sposarci a Las Vegas…
      Grazie mille e ti aspetto alla prossima festa allora

      • Ok grazie mille per aver soddisfatto la mia curiosità 🙂 Ci sentiamo per la festa 😉

        ciaooooo

  • che bello!!!! leggo che già non sei più a Las Vegas… ma ti volevo chiedere … saremo lì il 22 e 23 novembre, in un giorno, quasi 2 ….riusciamo a fare tutto per un matrimonio originale, tenendo conto che già abbiamo inoltrato la richiesta del certificato on line ? nei i pacchetti che offrono non sono compresi abiti da cerimonia vero? e neppure trucchi e maquillage? hai qualche dritta da darci?
    grazie mille e buon proseguimento …..

  • Ciao Elena,
    grazie per i tuoi preziosi consigli. Orientativamente, cappella esclusa, i costi di amministrazione e burocrazia tra Usa e Italia a quanto ammontano?
    Grazie mille,
    Francesca

  • Ciao Elena!
    Complimenti davvero, il tuo si che è un blog interessante ed utile! Vorrei averti scoperta prima 🙂

    Ho una domanda da porti.. Io e il mio ragazzo ci sposiamo a Las Vegas a settembre (matrimonio vero), non vedo l’ora!! A Graceland Chapel. Già prenotato.

    Ti ringrazio per aver scritto nei dettagli i vari passaggi perchè è facile confondersi; non riesco però a trovare info sul discorso testimoni.
    Noi probabilmente saremo soli, ma potrebbe anche essere che qualche amico abbia voglia di fare una follia ed esserci.
    Come funziona generalizzando?

    Grazie in anticipo per la risposta.

    Buona giornata! Marta

    • Ciao Marta!
      Vi servirà un solo testimone e se non c’è nessuno… ci sono quelli che lavorano nelle chapel. Il testimone proprio non è un problema… spero che comunque qualche vostro amico decida di fare una follia 😀

  • Ciao Elena,
    visto che ora vivi a Dubai, mi permetto di farti una domanda.
    Mi hanno proposto un lavoro lí per un anno. Io (italiana) e il mio partner (inglese) non siamo sposati, e a Dubai non sarebbe legale convivere. Premesso che non avrei intenzione di sposarmi, mi stava passando per la testa di sposarmi a Las Vegas e poi NON registrarlo in Europa. Potrebbe essere una soluzione per quello che riguarda i visti per Dubai?
    Ti ringrazio per qualsiasi consiglio tu mi possa dare.
    Silvia

  • Ciao, grazie per le info precise ed utili. Io ed Elisa ci siamo sposati a Las Vegas, lo scorso maggio, durante un viaggetto tra San Francisco e il grand canyon. Abbiamo passato anni a scherzare sul fatto che ci saremmo sposati a Las Vegas e poi… 😉

    Siamo al punto della richiesta dell’APOSTILLE, avrei una domanda specifica:
    ma possibile non ci sia un modo alternativo all’invio di tutti i dati della carta di credito? (cod di sicurezza incluso)
    Via posta, in forma cartacea, … mi mette ansia pensare che potrebbero smarrirsi e comunque finire nelle mani di una persona che potrebbe fare ciò che vuole.
    Mi sembra un modo insicuro e mi stupisce un pò, dati i check di sicurezza che spesso vengono richiesti ordinariamente, sul web, per effettuare i pagamenti.
    Magari la tua esperienza in loco mi aiuta a comprendere questa roba, rassicurandomi.

    Grazie

Dicci cosa ne pensi!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

/* ]]> */