Vivere all'estero

Saluti da San Francisco

Avatar
Written by Amiche di fuso

Ultimo post da San Francisco per le Amiche di Fuso ed è tempo di saluti… Finisce infatti per me un’avventura, cominciata qualche anno fa. E finisce anche un’epoca fatta di passione e impegno messi in un progetto in cui ho creduto molto.
E a dire il vero è già da un po’ di tempo ormai che non scrivo più qui e che, di conseguenza, voi non ricevete notizie da San Francisco.

Oggi sono qui a spiegarvi perché…

In questo ultimo anno di vita californiana sono successe davvero tante cose. Sono stata catturata da un vortice che, nelle sue diverse varianti, conoscete bene tutti: la famiglia, mio figlio, la casa, il lavoro… ed io mi sono resa conto di non riuscire più a stare dietro a tutto mantenendo invariati gli impegni.

Credo sia stato soprattutto il lavoro, che ha rivoluzionato la mia quotidianità di mamma full time, oltre che la quotidianità della mia famiglia, ad avermi spinta a modificare la mia lista delle priorità per necessità di tempo e di salute, mentale e fisica.

Tutto è cominciato un anno fa con un incontro casuale al parco e la notizia che in una scuola italiana a San Francisco cercassero con una certa urgenza una nuova insegnante. Una domanda, la mia, fatta velocemente (ma col cuore), alla quale è seguito a breve un colloquio e successivamente l’arrivo del contratto.
Così è cominciata questa nuova avventura, la prima da maestra di bambini di tre e quattro anni. Per un intero anno scolastico mi sono trovata alla guida di una classe in una preschool che offre a San Francisco un programma educativo con un’immersione al 100% nella lingua e nella cultura italiana ispirato alla filosofia delle scuole di Reggio-Emilia.
Una scuola speciale, no profit, con un grande progetto in mente, che punta a cambiare il mondo attraverso varie vie, prima fra tutte quella dell’educazione dei bambini.
Sono entrata così a fare parte di un mondo che non conoscevo e l’ho fatto mio giorno dopo giorno, relazionandomi con venti piccoli italo-americani o americani che insieme a me scoprivano l’italiano e la cultura italiana nella cornice (ovvero il curriculum) del baccalaureato internazionale (IB).
Sono entrata a piè pari in un progetto avviato da tempo, che però proprio quest’anno si era posto un grande obiettivo: quello di far riconoscere questa scuola come la prima IB a San Francisco e quindi come la prima scuola al mondo che offre un curriculum dell’IB insieme all’immersione nella lingua italiana e nella filosofia reggio-emiliana.

E’ stata per me un’esperienza faticosa e intensa ma davvero incredibile, soprattutto per quello che ho imparato sull’immagine del bambino, sul suo sviluppo, sul bilinguismo, sulla filosofia di Reggio-Emilia e sul baccalaureato internazionale. Tutte cose di cui avevo letto qualcosa, ma sempre dal punto di vista della mamma, non dell’insegnante.
E’ stata un’esperienza ricca, che rifarei altre mille volte e che, per la prima volta dopo quattro anni vissuti a San Francisco, mi ha fatto sentire orgogliosa di essere italiana. Orgogliosa di essere diversa perché italiana in un contesto americano.

Allo stesso tempo però, questo lavoro mi ha tolto energie e tempo per dedicarmi ad altre cose, come al progetto di Amiche di Fuso. Il lavoro ha cambiato le mie priorità e mi ha mostrato quello che conta davvero per me ora, portandomi a vivere con maggiore intensità quei momenti, con mio figlio e con mio marito, che mi restavano a disposizione dopo una lunga giornata a scuola. Gli impegni extra sono passati in secondo piano, sono diventati impossibili da portare avanti, e questa è stata la mia scelta, ponderata e sentita.
In questi anni mi sono divertita a raccontarvi della mia vita a San Francisco, a farvi conoscere la mia città del cuore attraverso le mie parole e le mie fotografie, ma ora sento che non riesco più a farlo con la stessa forza e con lo stesso entusiasmo necessari. Per questo ho deciso di non scrivere più qui e di uscire dal progetto “Amiche di Fuso”, perché vorrei continuare ad avere forza e entusiasmo nei progetti in cui investo tante energie.

Vi mando quindi il mio saluto da San Francisco. Sapete che continuerò a scrivere nel mio blog personale Living in San Francisco: That’s Culture Shock! ed i miei racconti avranno presto un’altra città sullo sfondo, perché mi appresto a trasferirmi nel sud della California! Sì, lascio un pezzo del mio cuore a San Francisco e mi separo anche dalle Amiche di Fuso con le quali ho condiviso un cammino che mi ha dato modo di vedere tanti panorami diversi.

E ora vado ad inscatolare tutto ciò che è parte della mia vita sanfranciscana preparandomi a scoprire un’altra città e un’altra vita… a Los Angeles!

I miei più cari saluti da San Francisco!

Sabina, California

Ha collaborato con Amiche di Fuso da Luglio 2014 a Settembre 2016

Loading...

Author

Avatar

Amiche di fuso

Amiche di fuso è un progetto editoriale nato per dare voce alle storie di diverse donne, e non solo, alle prese con la vita all'estero. Vengono messi in luce gli aspetti pratici, reali ed emotivi che questa esperienza comporta e nei quali è facile identificarsi. I comuni denominatori sono la curiosità, l'amicizia e l'appoggio reciproco.

7 Comments

Dicci cosa ne pensi!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

/* ]]> */