Viaggi

Ushaiger Heritage Village: un villaggio magico vicino a Riyadh

Ad inizio anno, Valentina Svizzera, ha pubblicato un post dal titolo Pianificare insieme il 2018.
Personalmente, non faccio grandi programmi a lungo termine. La vita ci riserva improvvise sorprese e tutto può cambiare in un istante.
Nel post, Valentina, proponeva un esercizio di coaching molto interessante: scrivere una lista di 100 cose che ci piacerebbe realizzare o avere. Insomma, io mi sono lanciata.
Ho preso in mio quadernino color oro ed ho iniziato a scrivere.
Confesso di essermi fermata al numero 64, perché 100 sono veramente tante.

La prima cosa che scrissi era: “visitare l’Ushaiger Heritage Village”.

Ushaiger Heritage Village

Oggi voglio proprio parlarvi di questo meraviglioso villaggio che si trova a poco più di due ore da Riyadh.
La cittadina di Ushaiger è una destinazione ideale per trascorrere una giornata fuori dalla città.

Prima di immergerci in questo affascinante luogo storico, abbiamo parcheggiato l’auto e scattato una fotografia al cartello con la scritta Ushaiger Heritage village.
Dopo pochi passi dal parcheggio, passando attraverso una grande porta, ci siamo trovati a respirare tutta la bellezza e la magia del passato. Senza rendercene conto abbiamo iniziato a camminare con il naso all’insù, affascinati dal contrasto tra il blu del cielo e il marrone che caratterizza questo paesello fatto di vecchie case costruite con fango e paglia.
I bambini correvano entusiasti tra le piccole vie, incuriositi da tutto ciò che li circondava. Hanno provato ad aprire le pesanti porte di legno decorate che trovavano davanti al loro cammino. Hanno scovato i resti di alcune vecchie case, corso su e giù per il paese e urlato per chiamarci. Era un po’ che non li vedevo così desiderosi di scoprire una realtà diversa e nuova.

Ushaiger Heritage Village

Passeggiando qui e là, ci siamo imbattuti in un vecchio signore che, con un inglese stentato, ci ha invitati ad entrare in un cortile. Abbiamo pagato un biglietto d’entrata irrisorio, ma ne valeva la pena. Era una sorta di locale formato da un giardino centrale, scale muretti e terrazze dalle quali si poteva osservare l’intero villaggio.
Dopo averlo visitato tutto, abbiamo ringraziato, siamo usciti ed abbiamo continuato la nostra avventura. Purtroppo essendo venerdì il museo al mattino era chiuso e apriva nel pomeriggio.

Ushaiger Heritage Village

Prima di andarcene, ci siamo fermati in un giardino vicino all’entrata del villaggio. Vendevano vivande e te’ verde.
Ci siamo seduti sui tappeti a mangiare, bere e chiacchierare.
Ci è dispiaciuto non poterci fermare fino all’ora del tramonto. Avremmo potuto vedere tutte le lucine appese ai fili illuminarsi.
Ci aspettavano purtroppo due ore di strada per tornare in città e il traffico di una Riyadh tipicamente affollata nel tardo pomeriggio del venerdì.

Ushaiger Heritage Village
Questo meraviglioso villaggio entrerà di diritto a far parte dei miei tesori di Riyad!

Drusilla, Arabia Saudita

Loading...

Author

Drusilla Arabia Saudita

Expat per amore. Mamma di due terribili quanto adorabili maschi.
Nata nell’afosa e nebbiosa pianura padana, cresciuta con la voglia di andarmene a scoprire il mondo. Fidanzata da sempre con un imprevedibile uomo che mi ha portato prima in Libia, poi in Kuwait ed ora in Arabia Saudita. Appassionata della vita expat. Amo scoprire nuove culture, relazionarmi con nuovi mondi, leggere, pasticciare con i miei figli e vivere circondata dalla natura.

2 Comments

  • Ciao. Sono proprio contenta tu sia riuscita a realizzare il primo dei tuoi 64 desideri. Hai aperto la strada agli altri 63. E grazie per aver reso partecipi anche noi. Le foto mi sono state molto gradite. Anche a me è sempre piaciuto scoprire posti nuovi e quasi misteriosi.
    Avrei molto gradito essere al posto di uno dei tuoi ragazzi.
    Ciao

  • Ciao,
    grazie per il bell’articolo.
    Ho provato a contattarti su FB e via mail ma non ho avuto risposta. Mi sarebbe di grande aiuto poter scambiare con te qualche parola. Come posso fare?
    Grazie!!

Dicci cosa ne pensi!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

/* ]]> */