#expatimbruttito

A spasso nel tempo

Avatar
Written by Nadja Australia

Sono in Sud America. Ok lo avevate capito, sono io che ci metto un attimo per realizzare le cose! Dopo vari traslochi diventa sempre più complicato realizzare dove si è, anche se sono passati già quasi 6 mesi!! Un po’ come quando vi svegliate di notte in albergo, e vi guardate attorno per capire da che parte del letto scendere per non sbattere che so, nel comodino o inciampare nel tappeto! E se capita solo a me ditemelo che mi faccio vedere da qualcuno bravo 🙂

Poichè è la mia prima volta da questa parte del mondo, non sapevo esattamente cosa aspettarmi, a parte la ricchezza di patrimonio archeologico e il buon cibo! Entrambi i punti sono stati verificati e appurati (bilancia non ti temo!) , ma non avevo idea dello stile e della qualità della  vita qui. E da qui lo shock culturale!

Il Perù è un paese variegato, mare e montagna lo avvolgono e la natura è una presenza forte, l’oceano ti scruta e senti la sua presenza ovunque in città, l’odore del mare è talmente forte che che ti sveglia la mattina come solo l’odore del caffè appena fatto può fare, alle spalle le maestose Ande ricche di storia e vita che vegliano sulla città. E allora cosa è che mi ha stupito?

Sono tornata indietro nel tempo. No, non sono matta. Qui è tutto “datato”!! Macchine, elettrodomestici, abbigliamento per dirvene qualcuna! Non ci credete? L’auto più diffusa è questa:

macchina_d_epoca_lima

Ma non è tutto! Udite udite.. esitono ancora le cabine telefoniche!! Ve le ricordate tutti vero? E si usano con le monete!

Vogliamo poi parlare degli uomini in camicia con il pettinino nel taschino? Quanto fa vintage questa cosa? e lo usano!! Fermi ai semafori, che fai nell’attesa che scatti il verde? ti dai una aggiustatina ai capelli impomatati magari davanti ad una vetrina usata come specchio!

CombingHair

Non è una critica la mia, sono solo constatazioni che forse sono esaltate dal fatto di arrivare da una città come Riyadh, dove ogni cosa è nuova e luccicante (a parte durante le tempeste di sabbia!) e si fa a gara per avere l’ultimo gadget tecnologico.

Questo “balzo indietro” mi ha fatto riflettere su quante cose “inutili” possiedo tra i miei oggetti mi sono comprata, ad esempio:

– Cuffie super tecnologiche per ascoltare musica? Ma a chi servono?? Qui la musica si ascolta a tutto volume per strada, nei locali,nei mezzi pubblici,  si balla e si canta senza timore, perche nasconderla e non condividerla?

– Ipad vari? Con il bel clima qui si sta talmente tanto fuori che nessuno ha tempo di giocare con i tablet! Bambini compresi ,che al parco giocano con i gessetti e a campana (ditemi che ci giocavate e lo conoscete!!!).

– Borsette costose e all’ultima moda? Macchè, qui borse artigianali in cuoio o stoffe coloratissime!

Insomma un ridimensionamento un pò brusco ma piacevole! Mi sento più rilassata e non in corsa contro il tempo per non perdere le ultime novità! Mi godo questo nuovo modo di vivere che non so ancora se mi piace, ma con l’arrivo del nuovo bimbo in casa e con la 5enne che richiede più attenzioni avevo proprio bisogno di uno stile di vita piu easy e meno “veloce”!

E voi? Vi piacerebbe vivere cosi, un pò retrò?!

Nadja, Perù

 

 

 

Loading...

Author

Avatar

Nadja Australia

Espatriata per lavoro ormai più di 10 anni fa, con mio marito abbiamo vissuto in Serbia, Romania, Bulgaria, Arabia Saudita,Peru e adesso siamo approdati in Argentina! Nel frattempo si sono uniti al gruppo due bimbi globetrotter che ci accompagnano nella nostra pazza vita girovaga!Il nostro mantra? Home is not a place, it's a feeling! Con la Sardegna nel cuore, vivamo dove ci porta il lavoro e ci godiamo ogni piccola cosa che i paesi ospitanti ci offrono con l'entusiasmo della prima volta!

6 Comments

Dicci cosa ne pensi!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

/* ]]> */