Family&Kids Libri

Let’s read: Dealing with feeling

Read me a book
Written by Read me a book

Nell’appuntamento mensile di Novembre dedicato ai libri, in collaborazione con il blog Read me a book, si parla dei sentimenti e dell’importanza di saperli riconoscere e affrontare: ecco una splendida serie di libri per aiutarci a spiegarli ai bambini e aiutare loro a esporsi. 

Ricordo benissimo le difficoltà iniziali dei miei bambini nelle prime settimane qui in Inghilterra, quando senza conoscere l’inglese, sono stati catapultati nella scuola primaria. Non è stato facile, c’è voluto tempo e tanto impegno da parte di tutti ed in quella fase i libri sono stati degli ottimi alleati.
I libri in inglese sono una parte essenziale dell’istruzione e dell’apprendimento nel sistema scolastico inglese e noi l’abbiamo capito fin da subito.
I libri ci hanno aiutato ad approcciarci alla fonetica, ad ampliare il vocabolario e soprattutto ad affrontare tematiche particolari delle quali, in inglese, non saremmo riusciti a parlare.
Uno degli argomenti che la maestra di uno dei miei figli ci consigliò d’affrontare erano “le emozioni”.
Quei famosi “feeling” che i bambini possono provare nella loro quotidianità scolastica e che è importante che riescano a riconoscere e gestire, perchè la logica di base per gli insegnanti è che un bambino impara più facilmente se è sereno all’interno dell’ambiente scolastico.

Abbiamo così scoperto la serie di libri che faceva al caso nostro “Dealing with Feeling”, scritti da Isabel Thomas ed editi da Raintree. Una raccolta di piccoli volumi di poco più di venti pagine l’uno che con un linguaggio semplice e in forma di domanda e risposta aiuta i piccoli lettori ad identificare le loro emozioni e dà dei suggerimenti concreti su come gestirle al meglio.

Ho letto insieme ai miei figli “Shy”, il libro che parla della timidezza, un’emozione che soprattutto due dei miei bimbi provano spesso. Alla domanda “How do I start talking to new people?” abbiamo risposto tutti insieme ed è stato bello immedesimarci in “you might feel shy because you do not know what the children and teachers will be like” perché questo è quello che loro hanno vissuto e l’essere timidi era in parte inevitabile.

Dealing with feeling book

Nel libro “Worried” c’è stato tanto da dire e da fare. I cambiamenti preoccupano grandi e piccoli ed il modo semplice, sincero e realistico con cui l’argomento viene affrontato da questi libri è fantastico.
E’ giusto essere preoccupati per i cambiamenti, l’importante è riuscire a dedicarsi a qualcosa di divertente per far sparire la preoccupazione. Questa è stata la nostra arma vincente nella fase di cambiamento dalla Francia all’Inghilterra, ci siamo focalizzati su tutte le nuove cose belle che potevamo fare insieme in questa nuova “casa”.

Il libro “Happy” non parla solo di felicità ma anche del suo contrario, della tristezza e di come possiamo rendere felici gli altri.

Dealing with feeling

Con il libro “Jealous” siamo in piena attività, un argomento molto sentito in casa nostra dove la vicinanza d’età tra fratelli ha un effetto di gelosia in diversi sensi.

Tutti i piccoli volumi hanno un “glossary” finale, dove le parole più importanti del libro vengono accompagnate dalla definizione ed un “index” iniziale che permette al bambino di scegliere eventualmente di quale domanda andare a cercare la risposta.

Una delle pagine, presente in ogni libro, che è piaciuta di più ai miei bambini è il “toolbox”: un’insieme di frasi che possono aiutare a gestire quella determinata emozione ed affrontarla al meglio. E’ uno strumento che alcune maestre usano anche in classe, motivo per cui ai miei bimbi è piaciuto tanto.

Della stessa serie ci sono anche “Angry”, “Caring” e “Proud”.
Le illustrazioni sono carine e davvero espressive, anche se non si dovesse capire il senso della frase l’immagine parla da sola e può essere un buon spunto di discussione con il bambino.

Altri libri preziosi sulle emozioni e i sentimenti li potete trovare qui sulla bacheca di Pinterest delle autrici di questa rubrica. 

Loading...

Author

Read me a book

Read me a book

Questa nuova rubrica nasce in collaborazione con il Read me a book blog. Le tre autrici sono mamme italiane che vivono in paesi anglofoni e si preoccupano di trovare ottimi libri per aiutare i loro bambini ad affrontare una lingua nuova. Per Amiche di Fuso si alterneranno per presentarci ogni mese un libro in inglese per i bambini di diverse fasce d'età, descrivendone i particolari e inserendo fotografie: una perfetta guida all'acquisto per i nostri bambini bilingue!

Dicci cosa ne pensi!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

/* ]]> */