Libri

Giuda di Amos Oz, una storia che ne contiene tante

Giuda di Amos Oz
Veronica Cina
Written by Veronica Cina

Inverno 1959-1960: Shemuel è uno studente, è asmatico, vive a Gerusalemme e sta lavorando ad una tesi su Gesù visto in prospettiva ebraica. Noioso, direte voi. E invece no: perché “Giuda”, romanzo di Amos Oz del 2014, contiene tante storie in una.

I genitori di Shemuel fanno fallimento, la sua ragazza lo lascia per un idrologo mite e banale, e lui va in crisi. Decide di lasciare gli studi e rispondere ad uno strano annuncio trovato sulla bacheca universitaria: si cerca uno studente che tenga compagnia ad un anziano nelle ore serali; vitto, alloggio e un piccolo stipendio in cambio. Assoluta confidenzialità.

Shemuel si ritrova dunque a vivere con l’anziano Wald e con Atalia, che scoprirà essere la nuora del primo. Ma la persona che lega queste due, il figlio, il marito, dove si trova?

A poco a poco Shemuel, attratto irrimediabilmente dall’affascinante Atalia, scoprirà una tragica storia familiare, indissolubilmente legata alla creazione del nuovo stato di Israele. Il tutto, continuando a lavorare sulla sua tesi abbandonata: quella su Gesù visto dagli Ebrei, e su Giuda come personaggio fondamentale per la nascita del Cristianesimo.

Gesù del resto era un ebreo e come un ebreo è morto: secondo il protagonista di questo romanzo, non aveva alcuna intenzione di fondare un nuovo credo, di rivoluzionare il mondo. Desiderava solo tornare alle origini pure dell’Ebraismo, ritrovare una religione priva di farisei, sacerdoti, strani maneggi. Educare i suoi seguaci ai concetti di amore, perdono, compassione.

È solo grazie a Giuda e al suo tradimento che il Cristianesimo diventa dottrina codificata, perché in realtà di tradimento non si tratta, anzi. Giuda era ricco e dotto rispetto agli altri apostoli, non aveva certo bisogno di trenta denari. Tutti conoscevano Gesù, non c’era certo bisogno che qualcuno lo indicasse alle autorità. Ma Giuda era davvero l’unico a credere in Cristo, più di quanto il Cristo credesse in se stesso.

Sullo sfondo, Israele agli inizi degli anni Sessanta: uno Stato nuovo è stato creato, e col senno di poi sappiamo tutto quello che sta per succedere. Uno Stato che Wald ha desiderato fortemente, fino a perdere ciò che aveva di più caro,  che Atalia condanna, che Shemuel difende.

Un romanzo con tante storie e con la Storia dentro: come i grandi romanzi.

Veronica, Cina

Loading...

Author

Veronica Cina

Veronica Cina

Amante dei viaggi e dei libri, con la mia laurea in Lingue e il mio lavoro in hotel, quando pensavo alla possibilita' di partire dall"Italia la mia immaginazione si fermava a Londra...e invece dopo due anni in Francia, nel 2011 scendo dalla scaletta di un aereo che mi porta dritta a Hong Kong, per quasi quattro anni. Nel 2014 la seconda tappa del tour asiatico: Tokyo, immensa, calma e caotica al tempo stesso. Dopo due anni nella megalopoli giapponese, nuova destinazione è Taipei, capitale dell'isola di Taiwan, che rimarrà nei nostri cuori: qui è nata Beatrice, la nostra bambina. A inizio 2019 siamo arrivati a Shanghai; le prossime tappe rimangono avvolte nel mistero. Più a Oriente di cosi non potevo andare e cercherò di raccontarvi un po' quello che succede quaggiù.

Dicci cosa ne pensi!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

/* ]]> */