Lifestyle

Guida ai regali di Natale a impatto zero

Written by Valentina Svizzera

Natale, tempo di festività, buoni sentimenti, lucine, parenti e regali sotto l’albero!

Io personalmente adoro fare regali, non importa che periodo dell’anno sia, ma diciamocelo: soprattutto sotto le feste spesso per la fretta, spesso per mancanza di idee o perché a volte ci si sente in dovere di fare dei pensieri più dovuti che sentiti, si finisce per regalare oggetti non troppo utili, ripetitivi, con buona pace per i buoni propositi di vivere in maniera più sostenibile

Del resto da me dopo l’articolo sulla plastica del mese scorso, e i miei libri sui giochi creati con materiali di riciclo, un articolo simile potevate aspettarvelo!

Come fare allora se vogliamo evitare di essere eccessivamente consumistici, di sprecare e soprattutto se non vogliamo danneggiare l’ambiente? Ecco 5 tipi di regali sostenibili e a impatto zero (o quasi!).

  1. Regala delle esperienze al posto di oggetti materiali: dal cinema, al teatro, da una cena a un massaggio, un abbonamento a qualcosa (ad esempio alla frutta e verdura locale, a degli spazzolini di bambù, esistono persino abbonamenti per le calze, lo sapevate?), o un week end romantico, un corso per imparare a fare qualcosa. Oltretutto possono essere di ogni tipo, accontentando praticamente ogni tipo di budget e di persona!
  2. Qualcosa fatto da te: se non sei brava nei lavori materiali (io son negata per maglia e uncinetto, ad esempio) puoi provare a creare qualcosa per la cura del corpo e della casa con ingredienti ecologici: scrub, bombe da bagno, burri di cacao sono tra le prime idee che mi vengono in mente.
  3. Regala borse per la spesa, contenitori, bottiglie, borracce, posate non usa e getta per implementare le buoni abitudini: oltretutto ce ne sono dal design davvero accattivante; come dire: belli e buoni!
  4. Guide e libri, se in formato elettronico non avrai nemmeno la carta sulla coscienza (anche se personalmente, lo ammetto, ai libri cartacei non riesco a rinunciare al 100%).
  5. In generale oggetti handmade, di produttori locali: evitate il fast fashion!

Hai qualche idea e proposta da aggiungere? O qualche suggerimento particolare? Non tenertelo per te, condividilo con noi!

Valentina, Svizzera

Loading...

Author

Valentina Svizzera

Mamma di due bimbi scatenati, un’indole girovaga e curiosa e l’amore mi hanno portata a rimbalzare come la pallina di un flipper tra città e nazioni diverse, con un comune denominatore, il tedesco, nelle sue varianti e dialetti… e io che sognavo il mare, il caldo e idiomi più dolci! Tra le altre cose, autrice di libri per bambini, blogger, craftomane e pinnatrice compulsiva.

2 Comments

Dicci cosa ne pensi!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

/* ]]> */